La Valle del Tempo

Cerca per titolo o per autore
Cerca per collana

Leggere la Città

Agorà. Ombre e storia nelle piazze di Napoli III. A cura di Francesco Divenuto, Clorinda Irace e Mario Rovinello

Nel caso napoletano questo terzo volume vuole portare avanti un discorso iniziato con il primo e proseguito con il secondo, nei quali ogni contributo è caratterizzato da due aspetti: la lettura di un luogo urbano ed una storia, un ricordo, un’invenzione letteraria che abbia quel luogo come “protagonista”.

«Ombre e storia» nelle piazze di Perugia abbondano; ne sono testimonianza tutti i testi del volume, dalle vicende tragiche dall’epoca etrusca e romana del bellum perusinum, alla resistenza ai Goti di Totila, ai conflitti cruenti tra nobili e tra nobili e borghesi, alle guer­re di ribellione contro il potere pontificio, con conseguente abbattimento delle fortezze papali, belle e maestose, rifiutate e cancellate con accanimento.

Per conoscere le piazze di una città e coglierne l’anima non basta uno sguardo frettoloso, è necessario fermarsi. E Agorà offre uno spazio a chiunque desideri trovare un punto di osservazione e mettersi in ascolto dell’umanità in divenire.

Il caso Roma è straordinario: sulla sua storia e sui suoi monumenti sono stati scritti fiumi di inchiostro, dipinti quadri, composte musiche, scattate foto, girati film. Può considerar­si la diva delle città, vincitrice di tutti gli oscar del mondo per la sua bellezza.

Parlare di piazze di una città antica come Benevento è come rivivere la nostra storia di cittadini e animatori di luoghi senza tempo a cui, attraverso ricordi e creative immaginazioni, abbiamo ridato centralità emotiva e civica.

Un percorso affascinante tra alcune delle piazze più belle di Firenze in una perfetta sintesi di fantasia e storia.

Ombre e storia nelle piazze di Napoli – Volume II. Prosegue così il viaggio tra le piazze di Napoli in una perfetta sintesi di fantasia e storia. Nuovi autori, per di più giovani, hanno inteso raccontare i ricordi o più semplicemente le sensazioni legate a un luogo della città, talvolta più noto, altre meno.

Più spesso, per la verità, sono i luoghi che trasmettono la malia dei ricordi: la casa di un avo dove si è trascorsa un’infanzia felice, il quartiere dove si è nati, il luogo dei propri studi. In questo caso ognuno è ritornato ad una particolare zona della città

Una sorta di guida agile, creativa, divertente che si pone l’obiettivo di accompagnare giovani, turisti, curiosi alla scoperta o alla ri-scoperta delle piazze napoletane

collana diretta da Francesco Divenuto e Mario Rovinello